Privacy Policy



Profilo
Blog
Opere
Rubriche
Contatti
Allegati



 PENSIERI DI NOVEMBRE 2006 

M0r94n Benvenuti nell'Archivio Blog di M0r94n.

| Torna ai Pensieri di |

Avvertenza: per la corretta interpretazione di alcuni "Pensieri di M0r94n" è indispensabile utilizzare il criterio "non tutto è come appare a prima lettura".


| E-mail | Mappa |


 giovedì 30/11/2006: VIVA LA SINCERITA' 
+ Considerando che che il mio innominabile nemico (o il suo amico di sventura) legge il mio blog per documentarsi sull'alto livello di disprezzo che provo nei suoi confronti, stavolta sarò schietto, diretto e SINCERO. Dunque, penso che sei una persona generosa come Paperon de Paperoni coi suoi parenti. Sei utile a chi ti sta vicino quanto Christian Vieri all'Atalanta. Sei una persona autoironica come Wanna Marchi quando rispondeva alle accuse riguardanti la sua attività "televisiva". Sei amabile come la pioggia che arriva subito dopo aver lavato la macchina. Sei una persona simpatica come una ruota di scorta forata nel momento del bisogno. Sei indispensabile come un chiodo arrugginito abbandonato per strada. Sei socievole come un camionista che puzza di gasolio per esserselo precedentemente versato addosso durante un rifornimento self-service. Sei indispensabile come un pezzo di copertone squarciato abbandonato sul ciglio della strada. Insomma... quando ca**o sparirai dalla circolazione? E buona giornata.
+ La notizia del giorno: «Il tradimento con un'attrice di film a luci rosse: per quest'ultimo colpo di testa di Kevin Federline, Britney Spears avrebbe deciso di chiedere il divorzio dal padre dei suoi 2 figli. Secondo "Star Magazine", la love story tra il rapper e la pornostar Kendra Jade andava avanti già da un mese, e Britney ne era venuta a conoscenza».
+ Il commento alla notizia del giorno: Poveri figli!
+ Potete dire...: a P. che non sa camminare?
+ La parola del giorno: «Lisiato batterico» (F.).

| |


Create polls and vote for free. dPolls.com


 mercoledì 29/11/2006: COME SI FA? 
+ La notizia del giorno: «La notizia del tradimento di Jay-Z con due ballerine di un locale notturno è arrivata prima sul web che alle orecchie della sua fidanzata, Beyoncè. A rendere prova della notte brava del rapper c'è un video pubblicato su Youtube che viene ripreso in esclusiva dal sito Media Take Out. Il filmato è inequivocabile e mette al muro il fedifrago. Non è difficile immaginare come potrà reagire la cantante tradita. Forse il rapper stava semplicemente facendo le prove di un "addio al celibato", che doveva essere vicino. La sua fidanzata, infatti, alla fine dell'estate, aveva preannunciato le loro nozze, che si sarebbero dovute celebrare a novembre. Ma c'è da giurare che alla vista di questo video, Beyoncè cambierà idea e cancellerà sogni e progetti di un matrimonio faraonico da 3.000.000 di dollari. Jay-Z pagherà per quanto ha fatto e non è il primo a cedere alle tentazioni della carne con delle stripper. Una serata con delle ballerine di lapdance, infatti, è costata cara di recente anche ad un altro rapper, Kevin Federline, ormai ex mister Spears. Di quello, però, non ci sono filmati che girano in rete, almeno per ora. In quel caso, però, bastò a Britney sorprendere una donna nella camera d'albergo di Kevin per avere conferma dei sospetti di tradimento e dirgli addio».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ma come si fa a tradire una come Beyoncé???
+ La frase del giorno: «Come si dice quando uno vuole proporre un compromesso?» (V.).

| |


 martedì 28/11/2006: ODE A "IO CANTO" 
+ Ci ho provato in tutti i modi. Le ho provate tutte per resistere. Davvero. Ho persino cominciato a giocare a sudoku sperando di distrarmi nei momenti più brutti. Ma niente. Non sono riuscito ad ascoltare tutto il nuovo album di Laura Pausini. E' più forte di me. Non riesco ad ascoltare delle belle canzoni che fanno parte della storia della musica italiana riadattate con lo stile della Pausini. Ho trovato un paio di eccezioni, per la precisione "Io canto" e "Nei giardini che nessuno sa", le quali hanno delle caratteristiche musicali così marcate che sono impossibili da smussare, ed è andata bene. Per il resto, mah...
+ La notizia del giorno: «Nuovo filone nell'inchiesta della procura di Torino sulle condizioni igieniche dei treni italiani, dopo le zecche del 2005. In alcune carrozze a Novara sono state trovate tracce della legionella, il bacillo che provoca una grave malattia dell'apparato respiratorio in quantità superiori rispetto alla soglia minima di rischio. A scoprirlo i carabinieri del Nas che hanno prelevato campioni di acqua nei bagni dei convogli, e i tecnici dell'Arpa di Novara hanno svolto le analisi. La scoperta riguarda convogli che hanno percorso le tratte torinesi della rete ferroviaria e preoccupa non poco gli inquirenti, i quali, ora, procederanno a test sugli impianti dei vagoni letto: la legionella, che si annida nelle tubature e nei sistemi di condizionamento dell'aria, diventa pericolosa dopo il passaggio nei nebulizzatori delle docce. Il fascicolo, aperto sin dallo scorso anno, contiene già episodi come quello dei passeggeri dell'intercity Reggio Calabria-Torino infastiditi dalle zecche. Il procuratore aggiunto Raffaele Guariniello ipotizza la frode in pubbliche forniture e ha iscritto nel registro degli indagati dei responsabili di Trenitalia e dell'impresa incaricata di svolgere le pulizie sulle carrozze».
+ Il commento alla notizia del giorno: C'è ancora qualcuno che si stupisce delle condizioni di molti treni italiani? Evidentemente non tutti hanno avuto l'ònere di viaggiare sui binari nella propria vita.
+ Potete dire...: a P. che l'avevo già sgamata da giorni? Dopo tutte le balle che ha detto fino ad oggi, ormai so distinguere le sue (tante) bugie dalle verità.
+ Le frasi del giorno:
- «Sono troppo onesta» (P.).
- «T'ha da sta' calm'!» (F.).

| |


 lunedì 27/11/2006: GENTE A PERDERE 
+ Non sopporto chi sospira dalla mattina alla sera. Detesto chi fa un sospiro di lagna ogni 4 passi. Disprezzo chi vuol far credere di star spostando le montagne con un occhio (e mezzo) posizionato su un gran bel passatempo per nullafacenti. Diffido da chi vomita cattiverie alle tue spalle credendo che le voci non si spargano per poi mostrarsi amico angelico davanti ai tuoi occhi. Prenderei a schiaffi chi vuol primeggiare su ogni cosa fatta in gruppo per poi dissociarsi nella evidenziazione dei propri errori fatti nella "squadra". Poi però guardo tutte le scene con quel sano distacco che riesco ad avere in questi casi, e sorrido nel pensare che certa gente un giorno, durante uno dei rari momenti nei quali non sarà acciecata dai soliti deliri di onnipotenza, si farà un veloce esamino di coscienza e forse si renderà conto (almeno vagamente) delle proprie convinzioni di me**a.
+ La notizia del giorno: «"Le dichiarazioni di Renato Zero, ospite a 'Domenica In', a proposito del racconto sulla sua visita di leva, hanno offeso l'intera comunità gay di Roma". Lo ha detto Fabrizio Marrazzo, segretario dell'Arcigay di Roma e del Lazio, che ha invitato "tutti i gestori dei locali gay a boicottare le canzoni di Renato Zero". "Non è la prima volta che Renato Zero offende la comunità omosessuale", ha detto Marrazzo. Renato Zero durante la trasmissione di Raiuno, avrebbe affermato di "aver detto il falso" dichiarando "la propria omosessualità per non svolgere il servizio di leva" in merito ad una aneddoto raccontato sulla sua visita per accedere al servizio militare. "Ha poi detto" - ha aggiunto Marrazzo - "di essere in realtà 'fatto di ben altra pasta' alludendo alla funzionalità dei propri organi genitali. Si tratta di dichiarazioni che offendono non solo i gay, ma anche chi ha problemi medici. Non è la prima volta che Renato Zero offende la comunità omosessuale. Lo ha fatto già un'altra volta nei mesi scorsi, anche se poi ha corretto le sue dichiarazioni, citando le persone affette da sindrome di Down". Marrazzo ha invitato "tutti i gestori dei locali gay a boicottare le canzoni di Renato Zero nei loro locali"».
+ Il commento alla notizia del giorno: A parte la discutibilità della forma con la quale Renato Zero ha espresso certe sue idee, ho rivalutato di molto l'artista: giocare sull'ambiguità della sua immagine per anni senza mai farsi "scoprire" non è da tutti.
+ Potete dire...: ad alcune persone che non amano la compagnia che possono andarsene tranquillamente ad abitare nella giungla lasciando spazi (notevoli) alle persone vive?
+ La frase del giorno: «Perché stai già quà?!?» (P.).

| |


 domenica 26/11/2006: A CALDERON PIACE TANTO KAKA' 
+ La notizia del giorno: «Il Milan smentisce e annuncia che non venderà mai Kakà, ma il Real Madrid ed il suo presidente Ramon Calderon continua a promettere ai propri tifosi l'arrivo del brasiliano nella prossima stagione. "Abbiamo firmato il contratto televisivo più importante della storia" - ha detto il numero 1 delle merengues - "Sulla mia lapide non ci sarà scritto 'questo è l'uomo che non acquistò Kakà'. Io non faccio promesse a vuoto". Sembrano servite a poco le parole di Galliani e di tutti i dirigenti milanisti, così Ramon Calderon continua a credere che Kakà vestirà la maglia del Real Madrid nella prossima stagione. Il contratto appena firmato per i diritti tv, 1.100.000.000 di euro per i prossimi sette anni, è un nuovo motivo per tornare a parlare del brasiliano. "Ben presto vedremo se quello che ho detto diventerà realtà" - ha proseguito - "Abbiamo firmato il contratto televisivo più importante della storia dello sport professionistico, che ci permetterà di acquistare i migliori calciatori del mondo". Tra questi, ovviamente, c'è anche il numero 22 del Milan, attualmente considerato il migliore, assieme a Ronaldinho. Il sogno, tuttavia, è destinato a restare tale, visto che la società rossonera ha già rifiutato 100 milioni di euro dal Chelsea e 56 dallo stesso Real e, come rivela il settimanale "Controcampo", c'è anche il progetto di far diventare il brasiliano il nuovo capitano del Milan, dopo il ritiro di Maldini. Per farlo diventare il simbolo ed il futuro del club di Via Turati».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ma il presidente del Real Madrid non ha problemi più seri a cui pensare?
+ Potete dire...: a Simona Ventura che riuscirà difficilmente a diventarmi simpatica? (da considerare che non lo escludo, è già tanto)
+ Il primo dialogo del giorno:
F.: «Mi ha chiesto se voglio andare a fare PILATES...».
M.: «Cos'è?!?».
F.: «Non so esattamente come definirla. Praticamente è una disciplina sciacqua-lattuga...».
+ Il secondo dialogo del giorno:
M.: «Ti vuoi scaricare?».
F.: «Mi metto su eMule?».
M.: «...».

| |


 sabato 25/11/2006: GENTE FEDELE SANTA SUBITO 
+ La notizia del giorno: «Evviva la sveltina in macchina o nella pausa pranzo. In tempi di accelerazione globale, dove tutto si fa in fretta e c'è poco tempo per pensare, anche il tradimento veloce torna in auge. Con tutto il suo rituale e con qualche stravagante novità. Arriva infatti il kit con tutto il necessario per ricomporsi dopo il sesso. Dalla salvietta rinfrescante e profumata allo spray per l'alito. Una vera chicca per fedifraghi e fedifraghe che vogliono cancellare in pochi minuti i segni della passione dal volto e dall'odore. Per tutti quelli che lo fanno all'insaputa di qualcun altro, quelli che devono tornare in ufficio o a casa, possibilmente senza farsi beccare dal capo o dal proprio partenr. Si chiama “Speed Before Dating” e contiene tutto il necessario per rimettersi a nuovo in tempo record: uno spray antirughe ravvivante per il viso stanco e segnato, 4 salviettine rinfrescanti (per tutto il corpo) e, in ultimo ma non meno importante, spray alla menta per rinfrescare l’alito. In pochi minuti si può cancellare ogni segno di abbandono erotico dal volto. Si può comprare da “Sephora” e costa circa 15 euro».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ma non si dovrebbe invitare alla fedeltà anziché istigare al tradimento?
+ Potete dire...: alla responsabile del ristorante cinese di stasera che la fattura si DEVE fare a tutti i clienti?
+ La frase del giorno: «Hai vinto tu!?!» (Ma.).

| |


 venerdì 24/11/2006: STRATEGIE ORGANIZZATIVE 
+ Ho preparato un gran bel piano auto-organizzativo che partirà da dicembre. E' inutile (e francamente un pò lungo) descriverlo per esteso, comunque migliorerò di molto l'attuale fase di stallo dovuta a problemi auto-organizzativi.
+ La notizia del giorno: «E' sempre più senza esclusione di colpi la battaglia legale tra Kevin Federline e Britney Spears per l'affidamento dei due figli. Il rapper è tornato all'attacco ed è pronto ad affrontare la corte con un asso nella manica. "Dirà che Britney è bisessuale" - rivelano gli amici -. "Una volta lei gli ha confessato di essere allo stesso modo attratta dagli uomini e dalle donne". E Federline pensa già di scrivere un libro. Forse a Federline nessuno ha detto che i panni sporchi si lavano in casa e, così, l'ex mister Spears si impegna a gettar fango sulla vita e sulla carriera della popstar. Non si accontenterà, infatti, di raccontare ai giudici che la Spears progettava triangoli amorosi con un'altra donna. Federline starebbe pensando alla stesura di un libro in cui mostrare il lato più nascosto di Britney: incontri lesbo, uso di cocaina e marijuana, interventi di chirurgia plastica. La Spears, inoltre, sarebbe un'eterna insicura, preoccupata solo del suo peso, dell'acne e dei capelli e sarebbe coinvolta nella misteriosa caduta del piccolo Sean Preston che fu ricoverato in ospedale per una botta alla testa. La cantante sarebbe dunque una mamma cocainomane e paranoica. Ma Federline che papà è? Due anni fa non ci pensò su due volte, prima di lasciare la sua compagna, Shar Jackson, incinta del loro secondo figlio per sposare la Spears. La difesa di Britney prepara l'arringa».
+ Il commento alla notizia del giorno: Poveri bambini :/
+ Potete dire...: a chi lascia sempre le porte aperte dietro di sé che da lunedì costringerò TUTTI a richiuderla, che lo si voglia o no?

| |


 giovedì 23/11/2006: PARTITA CHIUSA 
+ Rifletto su ciò che ha detto Vittorio Sgarbi riguardo la formazione del proprio carattere. Effettivamente non ci avevo mai pensato, e concordo con lui che le persone formano il proprio carattere in base al genitore del loro stesso sesso: gli uomini tendono a riprendere dal padre, mentre le donne dalle proprie madri. Nello specifico mi ha molto colpito il fatto che Sgarbi abbia avuto la capacità di scegliere di somigliare caratterialmente allo zio anziché al padre, dal momento che quest'ultimo era da lui reputato un pò troppo "morbido". E bravo Vittorio!
+ Mi sono portato in vantaggio di 7 gol del giro di pochi minuti. La partita non è ancora finita, però presumo che l'arbitro dell'incontro non conceda minuti di recupero in questo secondo (ed ultimo) tempo. Comincio dunque a giocare con scioltezza, facendo qualche tocco di classe quà e là per deliziare la platea presente.
+ Potete dire...: ad Alessandra Meloni (Miss Italia 1994) che è un gran bel vedere?
+ La frase del giorno: «A stu pund', manc' glieli dich' pecché non mi fide cchiù» (R.R.).

| |


 mercoledì 22/11/2006: LA COMPETENZA COMUNICATIVA 
+ Se una persona chiede ad un'altra una opinione riguardante la forma ed il contenuto di una lettera commerciale, SOLITAMENTE vuol dire che è disposta al dialogo per il raggiungimento di un fine comune. Quando però questa stessa persona si offende per aver ricevuto la segnalazione della presenza di un forzatura grammaticale nel testo (che gli insegnanti di italiano chiamano comunemente "errore"), tirando fuori come bandiera di vanto la scrittura di articoli per 2 giornali (vorrei tanto conoscerne nome, tiratura, diffusione locale e target, ma anche no), personalmente evito il suo tentativo di conflitto cercando di farle tornare la ragione, dal momento che sta avendo a che fare con una persona che:
- ha studiato (e scritto) le lettere commerciali per 5 anni nella scuola superiore (in lingua italiana, inglese e francese);
- scrive da 6 anni su siti web di informazione, con una media di 3.500 accessi unici al mese;
- ha svolto per 1 anno la mansione di addetto stampa presso una società calcistica professionistica.
Pur non essendo un Montanelli o un Gervaso, la mia conoscenza della materia è stata acquisita sul campo ed è dimostrabile perciò, prima di urlare frasi senza senso di "competenza" in fatto di comunicazione, una persona dovrebbe rifletterci (e prendersi una camomilla).
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Cosa sta succedendo nelle scuole? Al di là del deprecabile bullismo di alcuni studenti, sta venendo fuori un deprecabile bullismo di alcuni insegnanti. Più d'un genitore ha denunciato una insegnante d'asilo che aveva impacchettato con lo scotch qualche suo piccolissimo alunno. Dobbiamo aspettare le indagini, ovviamente, ma intanto la denuncia c'è stata. Un magistrato a Milano ha giustamente ritenuto di dover sequestrare i beni dei genitori dei ragazzi che avevano danneggiato la scuola. Giorno dopo giorno si temono altre scoperte».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «L'esperienza, quando non matura, corrompe e degrada».
+ La notizia del giorno: «Ronaldinho è il primo calciatore ad avere una propria linea di scarpe dedicata. Il brasiliano scenderà infatti in campo, per la prima volta, a Sofia contro il Levski calzando le sue nuove Nike Tiempo Ronaldinho, frutto di un lavoro del giocatore e dei designer di Nike. Solo Michael Jordan, Tiger Woods e Lebron James avevano avuto questo privilegio. Per l'attaccante un motivo in più per mettersi in mostra in Champions».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ditelo ai bambini poveri che non hanno neanche le scarpe...
+ Potete dire...: a R. che mi piace molto il criterio casuale con il quale ha dato il nome ai suoi computer?
+ Le frasi del giorno:
- «I miei colleghi mi chiamano "Quella sporca dozzina", perché mi cambio le mutande ogni 12 giorni» (Vito Catozzo, alias Giorgio Faletti in "Drive In" 1985).
- «Giratevi, fatemi vedere le natiche» (Mike Bongiorno, presentatore televisivo).
+ La parola del giorno: «Alòc'allé» (R.R.).

| |


 martedì 21/11/2006: LE CONSUETUDINI DI MASSA 
+ Una delle consuetudini di massa principali è l'essere convinti che si possa andare nei centri commerciali soltanto nel sabato e nella domenica (e negli altri festivi), tralasciandoli completamente per tutto il resto della settimana. Ma avete mai provato ad andare a far spese il martedì pomeriggio? E' fantastico perché:
- si trova parcheggio nei punti più vicini alle porte di ingresso delle strutture (evitando lunghe camminate, spesso al freddo e al gelo);
- tutti i commessi sono lucidi (mentalmente) e sono quasi sempre subito disponibili per chieder loro delle informazioni;
- i reparti sono tutti ordinati e ben riforniti;
- le file alle casse sono ridotte al minimo e le cassiere ti danno il resto salutandoti e guardandoti in faccia;
- risparmi così tanto tempo che puoi fare anche una sosta in un bar (ed anche quì sei ben servito con tranquillità).
E dire che certe comodità sono alla portata di tutti ma quasi nessuno se ne accorge.
+ La frase del giorno: «State certi che di sceneggiate come quelle che si sono viste all'Inter da noi non le vedrete mai. Lì ho passato l'anno più brutto della mia carriera. La fretta di cambiare sempre è il difetto di chi ha troppi soldi. Ma se non vincono adesso dopo Calciopoli, allora non vincono più» (Christian Brocchi, centrocampista del Milan).
+ Il dialogo del giorno:
P.: «Guarda, questo computer ora si chiama P.!»
M.: «Beh, mi sembra giusto...».

| |


 lunedì 20/11/2006: IL "NON" COLLOQUIO 
+ Ho fatto di tutto per mal figurare al colloquio lavorativo di oggi: sono arrivato all'appuntamento con 10 minuti di ritardo volontario, non ho portato con me alcun curriculum, non ho stretto la mano della responsabile in maniera corretta, non ho usato belle parole per parlare del mio precedente lavoro, non ho nascosto l'emozione del momento, non ho mascherato la mia diffidenza nei loro confronti, non ho fatto domande specifiche per le mansioni della figura che stanno cercando. Se mi dovessero chiamare per il secondo incontro mi spiegherei definitivamente il motivo per il quale stanno cercando personale di quella tipologia nonostante l'attuale amministrazione straordinaria (di fallimento) della stessa azienda... Ma anche se non mi chiameranno, mi è già tutto chiaro.
+ Chiacchierare per circa 2 ore di inquinamento, ecologia ed ambiente con i miei amici credo sia una delle cose più inaspettate (ma positive ) che la vita potesse riservarmi in questa giornata. Poi, vabé, la parentesi di Fantacalcio non poteva proprio mancare... ;)
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «In una scuola di Ancona una tredicenne è stata violentata dal branco. La scena è stata ripresa e il video messo in vendita per 5 euro. Ci si rende conto che la storia della professoressa sessualmente generosa di Nova Milanese è una carezza di fronte a questi eventi. Perciò prima di punire l'insegnante, cosa peraltro facile a fare, andrebbe affrontato e ricondotto a ragione chi sta nella scuola facendo il proprio orribile comodo. Non so voi, ma io ho l'impressione che si è cominciato ad un certo momento ad andare oltre e non ci si è più fermati».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «Ciò che rende fragile un matrimonio è la volontà di farlo durare in eterno».
+ La notizia del giorno: «Considerato quanto tiene all'immagine, alla privacy ed alla reputazione, alla divina Jennifer Lopez verrà un colpo quando saprà che sta per essere prodotto un film sulla sua vita in chiave pornografica. L'attrice sarà Jasmine Byrne, molto simile alla Lopez fisicamente e già interprete della parodia sulla Spears dal titolo "Britney Rears 3". Il film prenderà spunto dall'album "Jenny from the Block" e si intitolerà "JHo: Jenny on the c**k"».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ahahah!
+ Potete dire...: alla selezionatrice di oggi che sarebbe opportuno vestirsi meglio quando si incontrano persone che non conoscono la propria azienda?
+ Le frasi del giorno:
- «INVECE noi stiamo cercando...» (la selezionatrice di oggi).
- «Ci hanno già sistemato tutti i figli, i nipoti ed i parenti di chi ci sta dentro?» (C.).

| |


 domenica 19/11/2006: LA GENTE PERSA 
+ Carissimi esseri umani tra i 40 ed i 50 anni di sesso maschile, spesso padri di famiglia, che nei fine-settimana calcate i campi di calcio in terra battuta dei vostri paesini alla ricerca di una gloria che non avete mai avuto nella vita anziché passare la giornata con la vostra famiglia, perché dovete necessariamente manifestare la vostra frustrazione a chiunque vi passi davanti durante quel giorno? Se avete problemi e non avete relazioni di alcun tipo con il vostro cervello, statevene a casa evitando di rompere le scatole alla gente!
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Tano Grasso è la persona che maggiormente ha combattuto l'usura e il racket. Parlando a Libera di Don Ciotti ha detto che se anche un governo di centro sinistra non riesce ad arginare chi taglieggia commercianti e imprenditori, qualcosa non va. Credo che abbia ragione: qualcosa non va. Ma al di là di Tano Grasso sono in molti a supporre da tempo che qualcosa proprio non vada. Non staremo quì ad interrogarci su quel che bisognerebbe fare. Auguriamoci solo che qualcosa di positivo un giorno accada».

| |


 sabato 18/11/2006: QUESTIONE DI SFIGA 
+ Potete dire...: a M. di farsi piacere il proprio lavoro perché al giorno d'oggi (purtroppo) non ci si può permettere di fare molti paragoni con gli altri?
+ Le frasi del giorno:
- «Guarda come faccio ridere A.! Guarda come mi metto il pugno in bocca...» (A.).
- «Chi pisc' m'bacce a lu mure?» (Fr.).
+ Il dialogo del giorno:
E.: "Non ti pesa finire di lavorare alle 21 di sabato?".
Ma.: "Beh sì. Però al giorno d'oggi chi è che lavora solo 8 ore al giorno e poi va a casa...".
M0.: (alza la mano).
F.: (alza la mano).
Ma.: "Ehm... Sì, vabé, ma oramai chi è che lavora da lunedì a venerdì e poi sabato e domenica li passa a casa...".
M0.: (alza la mano).
F.: (alza la mano).
E.: "Beh, mi sa che quì l'unico sfigato sei tu!".
Ma.: "...".

| |


 venerdì 17/11/2006: LA GIOVENTU' MODERNA 
+ Dopo qualche giorno di leggero malumore interno sono tornato alla normalità. Oggi è ricapitato di parlare di lavoro con i miei colleghi, ed ho sentito storie (come tante altre di cui ero già a conoscienza) di 30enni che, laureatesi con 110 e lode l'anno scorso, non hanno ancora fatto neanche un colloquio di lavoro. Forse non tutti coloro i quali lavorano sono in grado di apprezzare quanto di buono la vita ci ha offerto e ci offre quotidianamente, donandoci un buon lavoro. Comunque mi auguro che tutti, prima o poi, si facciano un esamino di coscienza per accorgersi di quante persone sono "a spasso" attorno a noi...
P.S.: ho ricevuto una proposta che mi ha mandato in crisi per circa 10 minuti. Ho tempo fino a lunedì per pensarci e valutare. Però se intraprendo quella strada... mah.
+ Complimenti Z.! ;)
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Sarei lieto se tutti gli attori americani importanti decidessero di venire a sposarsi in Italia, preferibilmente sul Lago di Bracciano o sul Lago di Como (George Clooney). Un tempo esisteva Hollywood sul Tevere e quindi era comprensibile che gli americani costruissero ricordi quì da noi. Ma ora? Mi sono informato: né Cruise né la sua promessa hanno lontani parenti in Italia. Sulle prime ho pensato anche al desiderio di risparmiare, poi rileggendo i nomi dei nubendi la questione economica non reggeva».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «Il sesso è l'epopea della carne».
+ La notizia del giorno: «A Torino i 4 "bulli" che hanno aggredito il compagno di classe autistico e messo su internet il filmato delle violenze sono stati sospesi per 1 anno».
+ Il commento alla notizia del giorno: TROPPO POCO!
+ Potete dire...: a Platinette che sì, ok, la Loren porterà anche bene la sua età, ma tutti i complimenti che le ha fatto stamattina sono stati eccessivi? Ha pur sempre 72 anni, non può essere paragonata ad una giovane donna.
+ Le frasi del giorno:
- «Lei attualmente lavora?» (V.).
- «A me MI piace A vedere le cose fatte da cristiano» (A.R.).
- «La ragazza ha dormito scalza.... Vedi? C'ha la tosse» (A.R.).

| |


 giovedì 16/11/2006: DOCERE 
+ Ok, sono polemico, però ultimamente mi capita spesso di riflettere sui problemi (e pseudo-tali) del mondo durante i miei spostamenti in auto, pertanto poi arrivo a destinazione con l'umore relativamente modificato. Oggi ho pensato a chi ha assunto degli impegni e si permette di metterli da parte per un pò dando la priorità ad una richiesta di una terza persona che non ha niente a che fare con l'attività principale della prima persona in questione. Dico io: con tutta la gente che c'è nel mondo, perché non si sceglie mai la persona più idonea per un determinato lavoro?
+ La notizia del giorno: «Francesco Totti ha detto a Roberto Donadoni che non tornerà in Nazionale finché la sua caviglia sinistra non tornerà a posto».
+ Il commento alla notizia del giorno: Sono mesi che Totti dice di non voler giocare in Nazionale. E' così difficile capirlo??? Se io fossi l'allenatore dell'Italia però non lo convocherei più fino al 2008...
+ Potete dire...: a Roberto Donadoni di andare a coltivarsi un orticello di periferia senza sfasciare notevolmente l'immagine della Nazionale?
+ La frase del giorno: «Partita Iva?» (F.).

| |


 mercoledì 15/11/2006: BUGIE ALL'ITALIANA 
+ D'accordo, la Rai ha acquistato i diritti televisivi della Nazionale italiana di calcio ed ha tutto il diritto di scegliere i telecronisti più idonei per le sue partite. Però sentire il duo Civoli-Mazzola enfatizzare delle azioni di gioco mediocri, per poi rendersi conto delle bestialità appena dette giustificandole dicendo che "bisogna tener conto del livello amichevole e sperimentale della partita"... francamente mi fa pentire di dover sborsare nuovamente dei soldi per pagare il canone Rai del 2007. Io ripropongo la mia idea: perché non tagliare 2 reti alla Rai e darle un assetto privato, facendo pagare obbligatoriamente a tutti gli italiani un canone di 50 euro a Sky? Signori, la qualità della tv pubblica è a livelli drammaticamente bassi e bisogna fare assolutamente qualcosa per il bene degli italiani. RESET!
+ La notizia del giorno: «Il ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni ha annunciato i nuovi esami di maturità con metà dei commissari esterni per quest'anno e che 6 scuole su 10 non sono agibili (non saranno concesse deroghe). Verso la radiazione la prof sorpresa in atteggiamenti "intimi" con alcuni alunni nella scuola media di Nova Milanese; per ora è stata sospesa dalle scuole lombarde. Sotto la lente di ingrandimento il fenomeno del bullismo nelle aule scolastiche».
+ Il commento alla notizia del giorno: Questo è il vero ritratto della scuola italiana: tante strutture obsolete, molti professori inaffidabili ed educazione/disciplina scolastica quasi inesistente.
+ Potete dire...: ai precedenti ministri dell'Istruzione che sono TUTTI responsabili dell'attuale situazione scolastica italiana?
+ La frase del giorno: «Io vorrei lavorare» (E.).

| |


 martedì 14/11/2006: I COINVOLGIMENTI 
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Ero convinto che anche questa volta Mario Merola ce l'avrebbe fatta. Infatti, stando all'ultimo bollettino medico respirava anche senza bisogno di macchine. Purtroppo m'illudevo e, come sapete, domenica sera la situazione è precipitata. Era giovane, Merola e ancora con una voce importante. Ci sarà un funerale imponente a Napoli e a lungo piangeranno questo Re della sceneggiata. L'ho visto spesso interpretare sceneggiate e ogni volta ero stupito da come sapeva vivere il personaggio».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «La migliore alleata dei calvi è la fama di amatori di cui godono».
+ La notizia del giorno: «Loredana Lecciso è stata coinvolta in un incidente sulla A14, vicino a Cerignola, a bordo di una Jaguar. Qualche ferita ma sta bene».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ahhh, ma allora gli incidenti succedono anche a lei!
+ Potete dire...: al presidente dell'Iran che si sta lasciando andare un pò troppo?
+ La frase del giorno: «Israele è condannato alla sparizione ed alla distruzione» (Ahmadinejad, presidente dell'Iran).

| |


 lunedì 13/11/2006: BLACK OUT CEREBRALI 
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Affascinante la tesi che sta venendo fuori riguardo ad Anna Maria Franzoni, che potrebbe aver ucciso nel sonno il piccolo Samuele. La difesa della Franzoni si è ribellata. Nella storia del sonnambulismo si racconta di Giovanni che in stato sonnambolico, in pigiama, guidò la macchina fino al parcheggio dell'azienda dove lavorava. Non per trovare posto, ma perché, appunto, sonnambulo. A quali altri colpi di scena assisteremo nel processo a questa donna che piange disperatamente ogni qualvolta si parla del piccolo Samuele?».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «I somari si chiamano somari perché sono somari».
+ La prima notizia del giorno: «Con la raccolta di cover anni 60, Claudio Baglioni è primo nella classifica dei cd. Ha spodestato Gigi D'Alessio».
+ Il commento alla prima notizia del giorno: Bella la vita facendo soldi con delle canzoni riciclate di 50 anni fà...
+ La seconda notizia del giorno: «La capricciosa ereditiera americana Paris Hilton ora pretende che il suo nome compaia sul cemento della camminata delle stelle di Los Angeles, la prestigiosa Walk of the Fame, accanto a quello degli uomini di Hollywood più famosi. "Non conosco neanche la metà di questi nomi ha dichiarato stizzita. "Mi merito la mia stella: sono una delle persone più famose al mondo"» (fonte: "MediaVideo").
+ Il commento alla seconda notizia del giorno: VAI A LAVORARE!!!
+ La frase del giorno: «Donna di poca fede!» (R.R.).

| |


 domenica 12/11/2006: GIUSTIZIA PER TAVERI 
+ Onore ai dirigenti di Italia 1 che hanno ridato a Mino Taveri il ruolo televisivo più idoneo alle sue caratteristiche ed alla sua bravura! Oggi ho visto per la prima volta il suo programma, e devo dire che risulta piacevole da vedere. Certo, ogni tanto succede che tutti parlano contemporaneamente e non si capisce granché, però fa parte dell'inesperienza del programma che è ancora nuovo e da regolare. Bravi tutti!
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Ho sempre nutrito grandissima stima per Rita Levi Montalcini. Questa stima è cresciuta quando ho letto che il nostro Premio Nobel, a 97 anni, da senatrice a vita ha detto: "Tagli alla ricerca? Vuol dire penalizzare il nostro capitale umano mandando i giovani italiani all'estero dopo aver speso tante energie per riuscire a formarli. Voterò contro la manovra finanziaria". Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ha subito dichiarato: "Faremo di tutto per accontentarla". Non togliere il dovuto alla ricerca, è giusto».
+ La notizia del giorno: «In una scuola media di Nova Milanese (in provincia di Milano), una supplente di matematica alla prima esperienza di insegnamento è stata sospesa. Lunedì scorso infatti, mentre la sua classe era in palestra per la lezione di ginnastica, lei ha domandato all'insegnante di educazione fisica se poteva portare con sé un ragazzo 15enne (con cui spesso la prof si fermava fuori a fumare una sigaretta) ed altri 4 alunni (fra i 13 ed i 14 anni) per far recuperare loro una lezione di matematica. Mezz'ora più tardi la prof di ginnastica è andata a cercarli, e li ha trovati nella stanza dedicata ai corsi di sostegno: la supplente di matematica (vestita) amoreggiava con lo studente 15enne che aveva i calzoni calati, e lei era chinata davanti a lui. Altri 2 ragazzini assistevano, a loro volta con le braghe calate. Gli altri 2 guardavano da qualche metro di distanza. L'insegnate incriminata avrebbe dichiarato: "Sono rimasta coinvolta, non ho saputo sottrarmi. E poi sono ragazzini più grandi della loro età. Uno, il più grande, è molto attraente, sembra un adulto"».
+ Il commento alla notizia del giorno: Mai visto cose del genere nelle mie scuole...
+ Potete dire...: ad alcuni calciatori di 3^ categoria che i loro arbitri sentono quasi sempre gli insulti, quindi bisognerebbe ringraziare l'intera categoria perché non fanno una strage di ammonizioni ed espulsioni che sarebbe giusta?
+ La frase del giorno: «Il solito protagonista» (F.D'A.).

| |


 sabato 11/11/2006: FANTAERRORI 
+ Che il Milan perda in casa non mi fa piacere, ma ci può anche stare. Che tra Milan e Roma non abbiano segnato i "miei" calciatori del Fantacalcio posso passarci anche sù. Ma quanto mi rode aver venduto Totti 2 settimane fà perché lo vedevo in costate calo... :/
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Il reality può dare alla testa. Leggo che sei donne per un canale inglese sono entrate in una tribù diventando mogli. Non capisco in questo caso il meccanismo della nomination. Mi domando se è proprio necessario continuare ad inventare reality. Dei reality o almeno di qualcuno, se ne può fare a meno. Confesso che uno o due a me piacciono ma non mi possono piacere tutti. Pensavo di organizzare un reality in un condominio con le nomination, i coinquilini che votano ogni settimana un altro coinquilino. Non datemi retta».
+ La notizia del giorno: «5.000.000 di dollari in caso di tradimento. Ecco cosa contiene il patto prematrimoniale firmato da Tom Cruise e Katie Holmes a pochi giorni dal sì, previsto a Bracciano (Roma) tra il 16 ed il 18 novembre. Una penale capestro che ha valore solo per il primo anno di nozze. Inoltre i futuri sposi, oltre a giurarsi amore eterno, si promettono di non rivelare la loro vita privata e sessuale».
+ Il commento alla notizia del giorno: Se è possibile farlo, fanno bene a fare il "contrattino".
+ La parola del giorno: Patti prematrimoniali: "I patti prematrimoniali nascono nei paesi anglosassoni, Regno Unito e Stati Uniti d'America, per disciplinare l'eventuale crisi matrimoniale. Cioé, se poi non funziona, ecco che sono già fissate le regole sulle conseguenze soprattutto patrimoniali: beni immobili, figli, assegni di mantenimento, fissazione della residenza. Da noi il matrimonio è un istituto improntato su principi assolutamente esclusivi. L'istituto del matrimonio è forte e determinati diritti scaturiscono soltanto dal matrimonio e non ci sono accordi, pacs o altro che contino. In Italia gli effetti di solidarietà che scaturiscono dal matrimonio non sono riproducibili in altre situazioni. Quindi il matrimonio non è contrattabile, non è un negozio che si può limitare o discutere prima in termini di patti preventivi, che per il codice civile sono irrilevanti. Mentre tali patti per la Chiesa rendono il matrimonio annullabile" (Laura Vasselli, avvocato civilista).
+ Potete dire...: a V. che secondo me ci è?
+ Le frasi del giorno:
- «Senti, tu sai mica come trovare... episodi... così... no eh?» (F.).
- «Ma da chi cazz' si aricchiappate???» (A.).
- «Mi hai chiamata?» (V.).

| |


 venerdì 10/11/2006: IL BELLO DEL CALCETTO 
+ Il bello delle partite di calcetto giocate con gli amici è che in 2 ore di calci tirati ad un pallone, spallate amichevoli agli avversari, dribbling e finte varie effettuati con movenze del corpo quasi sempre scoordinate ma spesso efficaci, smanacciate disperate per deviare in calcio d'angolo un tiro a 200 Km/h diretto verso il proprio volto si torna a casa soddisfatti, rilassati ed anche un pò più svegli di quando si è precedentemente usciti dalla Base. Potere del calcio...
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «In una intervista culturale inglese c'è una rubrica per la posta del cuore con annunci ironici e onestamente divertenti. Un esempio: "Il romanticismo è morto e mia madre pure. Uomo, 42 anni, fresco erede di un patrimonio". E ancora: "Uomo virtualmente completo, 63 anni, cerca donna con pezzi di ricambio". Auspico l'uscita in tempi brevi di una edizione italiana di questo quindicinale per sdrammatizzare ciò che attiene al sesso. Mi accorgo che troppo spesso è un problema, forse una buona cura di ironia farebbe bene».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «Ho un solo rimpianto: non avere fatto meglio le cose che ho fatto bene».
+ La notizia del giorno: «La federcalcio inglese aprirà un'inchiesta sulle scommesse che avrebbero fatto quattro allenatori della Premiership: uno dei quattro avrebbe giocato 1,2 milioni di sterline in un anno, perdendone 415.000. Le accuse sono state avanzate da un ex impiegato dei bookmakers "Victor Chandler", che ha base a Gibilterra. L'avere scommesso potrebbe portare i tecnici a sanzioni sportive».
+ Il commento alla notizia del giorno: Adesso non parla nessuno dei "grandi" del calcio mondiale? Perché nessuno ci inzuppa il pane? Platini, Blatter e tutti gli altri hanno improvvisamente troppe cose da fare per dire qualche stupidaggine sul calcio inglese? Quando si trattava dell'Italia, però, erano tutti "sensibili"...
+ Potete dire...: a chi ho avuto vicino oggi che non farò mai più ben 50 minuti di bonus?
+ Le frasi del giorno:
- «Tu pensa a fà li muri dritti!» (T.).
- «Te pùzzene vundà le recchie!» (R.R.).
+ Il dialogo del giorno:
P.: «Forse è meglio aspettare di inserirli sennò perdono l'ordine automatico».
M.: «Veramente basta dargli l'ordine a mano, è la stessa cosa».
P.: «Fa come vuoi...».
M.: «Ottima conclusione».

| |


 giovedì 09/11/2006: CALCIOPOLI ALLA RUSSA 
+ La notizia del giorno: «Il blasonato Cska (di Mosca - n.d.M.), in testa al campionato, e il suo potente presidente Eugheni Ghinek sono al centro di una Calciopoli russa. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato l'arbitraggio di Vladimir Pettai il 5 novembre in Zenit San Pietroburgo-Cska, che ha vinto 1-0 grazie a un clamoroso rigore fantasma, dopo che ai padroni di casa erano state annullate 2 reti regolari. Per la prima volta scatterà un'inchiesta giudiziaria su eventuali casi di corruzione».
+ Il commento alla notizia del giorno: Qualcuno si stupisce ancora della forte presenza di corruzione in Russia?
+ Potete dire...: alla barista di oggi pomeriggio che se il caffé me l'avesse fatto un pò più lungo, ci voleva una brocca per contenerlo tutto al posto della tazzina?
+ La frase del giorno: «Mi hai spiazzato tutti gli orizzonti» (M.).
«Ce la devo fare, ce la devo fare, lo faccio» (M.).

| |


 mercoledì 08/11/2006: LA COMPETIZIONE 
+ Non so esattamente per quale motivo, comunque stamattina mi sono alzato riflettendo sulle differenze caratteriali che ci sono tra uomo e donna. L'esempio più lampante che ho ricordato è stato il pensiero espresso da B. sul suo blog qualche mese fà, nel quale esprimeva tutta la sua ammirazione nel vedere l'affiatamento che si crea tra i ragazzi durante una partita di calcetto, cosa che raramente potrebbe accadere tra ragazze. Nella serata si è aggiunto il ricordo di un pomeriggio estivo di qualche anno fà sulla spiaggia, nel quale passò vicino al nostro gruppo di amici una gran bella ragazza: i maschietti esclamarono soltanto le solite frasi "sottobanco" di apprezzamento, mentre nel reparto femminile cominciarono a fioccare critiche su:
- abbigliamento;
- tonalità dell'abbronzatura;
- portamento;
- colore delle unghie;
- pettinatura;
- sciocchezze ed invide varie ed eventuali.
Lo so che non tutte le donne sono così malvage. E' solo quell'accentuato spirito di protagonismo che le fa cercare sempre e comunque la competizione in ogni contesto in cui si trovano che le rovina un pochino...
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Lunedì la Polizia ha messo a segno un'importante operazione anti-pedofilia. Il merito va alla Polizia di Stato e quindi al capo della Squadra Mobile di Roma Intini e alla vice questore Dania Manti che ha svolto mesi e mesi di indagini arrivando a 32 ordini di custodia cautelare. Poco prima dell'estate c'erano già stati indagati ed arrestati. Un riflettore puntato su un mondo sconosciuto e orribile di prostituzione minorile maschile. Tra gli arrestati professionisti (medici e avvocati) e anche due sacerdoti. Complimenti».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «L'onore si difende solo con la virtù».
+ La notizia del giorno: «Un emiro del Quatar, Sheik Mohammed bin Hamad al Thani, si è aggiudicato il pallone della finale Italia-Francia dei Mondiali 2006. Il cimelio é stato battuto all'asta per quasi 2 milioni di euro. La notizia è stata confermata dal sito Asiad, e l'emiro, grande tifoso dell'Italia ha spiegato: "Ero ad assistere alla finale, e per me ha un valore affettivo". Il pallone autografato da tutta la squadra azzurra sarà donato a un'accademia dello sport durante i Giochi Asiatici che si svolgeranno a Doha nel mese di dicembre"».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ma se durante la quella finale avranno cambiato pallone una 20ina di volte!?!
+ Potete dire...: ai 2 politici quì sotto che la colpa dell'indulto è soprattutto loro?
+ Le frasi del giorno:
- «Ho dovuto prendere atto della volontà del Parlamento riguardo l'indulto non senza sofferenza» (Giuliano Amato, ministro dell'Interno della Repubblica italiana).
- «Anch'io ho partorito l'indulto con sofferenza, una sofferenza necessaria» (Clemente Mastella, Guardasigilli della Repubblica italiana).
+ Il dialogo del giorno:
V.: «Non so se il programma lo accetta...».
R.R.: «Quess' accette tutt', come San Tumass'»

| |


 martedì 07/11/2006: ODE A CRISTINA CHIABOTTO 
+ Questa sera sono capitato per caso su Italia 1 e mi sono ritrovato davanti una Cristina Chiabotto completamente trasformata rispetto a com'era fino ad agosto: un filino di "carne" in più che le dona, un'abbronzatura che l'ha "colorata" al punto giusto, il capello ricciolo che le sta bene ed il reggiseno al cui interno c'è almeno una misura in più di "sostanza"... Ah però!
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Naturalmente la notizia è quella di Saddam Hussein e della sua condanna a morte. Ma c'è anche la notizia del ragazzo di Napoli che è stato tra la vita e la morte otto giorni e poi, purtroppo, è mancato. Così, per una questione di gelosia sono morti accoltellati due ragazzi. C'è infine il giallo di Rula Jebral, la giornalista che accompagna Santoro in "Anno Zero": al momento ancora non si sa chi, ovviamente non colto sul fatto, ha detto e tutto hanno sentito "bella gnocca, ma senza testa". Ormai la televisione non si trattiene più: chiunque dice tutto».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «Il politico che non crede in nulla difficilmente sarà creduto».
+ La notizia del giorno: «Il sesto rapporto Iard sulla condizione degli italiani tra i 15 ed i 34 anni fa emergere che per loro l'amicizia conta più del lavoro, sono chiusi nel bunker delle famiglie per minimizzare l'importanza del lavoro e della carriera a causa della sua assenza, sono pessimisti ma aperti al futuro. Non fanno scelte vincolanti per la vita, e nell'incertezza non fanno progetti, vivono l'attimo. Utilitaristi, ma solo per adattarsi alla complessità del mondo».
+ Il commento alla notizia del giorno: Qualcosa in contrario?
+ Potete dire...: ai responsabili del palinsesto di Italia 1 che stasera hanno messo la Gialappa troppo tardi?
+ La frase del giorno: «... E adesso si ringrazia il Signore» (A.R.).
+ L'sms del giorno: «Eccellentissimo Dott. M0r94n, prego la S.V. di volermi dare, al più preto possibile e compatibilmente con i Suoi gravosi impegni, conforto circa la sua presenza venerdì alle 21:30. In attesa di positivo riscontro, che mi auspico Ella vorrà riservarmi, porgo distinti saluti» (S.).

| |


 lunedì 06/11/2006: LE SOLITE COSE 
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Tornando a parlare di Napoli e della situazione difficile, vengono fuori dati a dir poco allarmanti. Pensate che negli ultimi 10 mesi sono state uccise 49 persone. E' un trend positivo dal momento che nello stesso periodo l'altro anno ne furono uccise 52. Siamo ai primi di novembre e tutt'oggi, partendo da gennaio, a Napoli e dintorni sono stati arrestati 5.000 delinquenti. Sono stati varati alcuni provvedimenti che consentiranno un maggior controllo del territorio. Alla base però c'è una cultura che sembra immodificabile».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «Roma è una vecchia baldracca che complicandoti la vita te la rende piacevole».
+ La notizia del giorno: «Mezza Europa al buio nella notte fra sabato e domenica. Sono una decina di milioni gli europei che hanno visto improvvisamente spegnersi la luce nelle loro case. L'Italia, che nel 2003 fu pesantemente colpita per un guasto in Svizzera, è riuscita a superare l'emergenza nel giro di una mezz'ora: fra le regioni più colpite Liguria, Piemonte e Puglia. A causare il black-out un problema alla rete elettrica tedesca. Il premier Prodi ha commentato l'incidente sottolineando la mancanza di un coordinamento europeo: "Se siamo interdipendenti allora serve una politica comune"».
+ Il commento alla notizia del giorno: Bella la vita quando si importa energia elettrica dall'estero e poi ci si permette di alzare anche la voce perché non va bene che i nostri fornitori agiscano facendo i propri comodi...
+ Potete dire...: al nostro premier che l'Italia non esporta energia elettrica, e che quindi non possiamo permetterci di criticare gli altri Stati europei?

| |


 domenica 05/11/2006: IL RIPOSO CEREBRALE 
+ Ho passato una fantastica giornata di relax nella Base, con sottofondi musicali di vario genere, pasti di buon gusto ed attività cerebrale di medio livello, quel tanto per non cadere nello stand-by generale (ed un pò insulso) di una classica domenica autunnale.
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Da quando c'è stata Calciopoli, il pallone è praticamente uscito dalle cronache sportive soggiornando solo nelle cronache. Possono essere giudiziarie quando qualcuno riferisce di una perquisizione della Guardia di Finanza negli uffici della Lazio oppure di urla quando la cronaca ci parla di Galliani che si arrabbia con Pancalli. Infine, di esclusione quando Capello toglie Cassano dalla prima squadra. Cronache podistiche quando lo stesso Cassano dice che verrebbe a Roma anche a piedi. E le partite? E i gol?».
+ La notizia del giorno: «Una standing ovation ha accolto Paul McCartney alla Royal Albert Hall di Londra dopo l'esecuzione del pezzo di musica classica (per la prima volta) "Ecce cor meum"».
+ Il commento alla notizia del giorno: Saranno stati applausi meritati oppure erano tutti suoi vecchi fans?
+ Potete dire...: all'ex presidente del Chieti che non mi manca neanche un pò?
+ Le frasi del giorno:
- «Devi scrivere tutte 'ste bushgìe?» (C.).
- «Chess' mi sembra 'na spustate, una che frequenta lu Sert tutti li jurn'» (C.).

| |


 sabato 04/11/2006: PROFESSIONISTI DEL WEB 
+ Il momento che ho più volte immaginato nel corso degli ultimi anni, oggi è diventato realtà: prendere accordi sulla realizzazione di un sito internet SERIO altrui. Dal punto di vista della quantità di materiale e pagine, rispetto ai miei siti non c'è paragone (ci sono da fare 5 paginette facili), però per un giorno mi sono sentito quasi un professionista del web :)
+ Sto benissimo senza dittatori intorno...
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Evviva. Gabriele Torsello è stato liberato. Poche ore prima, dopo dieci giorni di inquietante silenzio, aveva telefonato ad un ospedale di Emergency, in Afghanistan, per dire che stava bene. Via via nei prossimi giorni forse capiremo il perché del sequestro di un fotografo che aveva abbracciato la fede musulmana e che era sempre stato, nelle parole e nei fatti, dalla parte degli islamici. La domanda: chi lo ha rapito e perché? Cosa è stato dato in cambio per la liberazione? Non sarà facile avere queste risposte. Ma noi lo speriamo».
+ La notizia del giorno: «Kate Moss ha vinto il premio di modella dell'anno in Gran Bretagna, poco più di un anno dopo lo scandalo della cocaina che aveva minacciato di troncarle la carriera. La top model non era presente alla cerimonia per la consegna dei British Fashion Awards che si è svolta l'altro giorno a Londra. Per lei ha ritirato il premio la stilista Vivienne Westwood. La 32enne top model, nata a Londra, è stata protagonista o testimonial, nella scorsa stagione, di almeno 18 campagne. Protesta immediata di diverse riviste inglesi di moda».
+ Il commento alla notizia del giorno: Ma certo. Diamo premi ai protagonisti di scandali nazionali ed internazionali. Facciamo lavorare la Gregoraci in tv. Diamo la seconda possibilità a Calissano. Facciamo andare in tv la Franzoni. Diamo a Lapo Elkann la gestione dell'immagine del marchio Fiat. E così via. VERGOGNATEVI TUTTI!!! I veri colpevoli di questi scandali sono coloro che fanno tornare in pista queste persone macchiate di reati, non i raccomandati, i drogati e gli assassini!!!
+ Potete dire...: a R. che è inutile che parli di rispetto per gli altri quando poi parla male dietro alle spalle della gente in ogni occasione?
+ Le frasi del giorno:
- «Credo che Fabio Capello in questo momento non creda in me, se credesse in me mi farebbe giocare. A 35 anni mi ritirerò... voglio rispettare il contratto e giocare ancora 2 anni negli Stati Uniti o in Brasile... Sono stato 14 anni lontano da casa, non mi vedo in un'altra squadra europea. Adesso ho un altro obiettivo: voglio vincere il premio Nobel per la pace. Vale più dei mondiali e del Pallone d'oro. Mi impegnerò per riuscirci».
- «No ai conati di secessione» (Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica italiana).
+ L'sms del giorno: «Il presidente Berlusconi si è rotto il menisco durante il pre-riscaldamento della partita Arconatese-Pregnana. Alcuni palleggi in scioltezza e lunghi lanci in avanti, poi una buca o un movimento sbagliato... Nessuno si era accorto che l'infortunio fosse serio poiché il presidente dopo aver abbandonato il campo è andato via come nulla fosse» (S.).
+ Il dialogo del giorno:
F.: «Sei una persona disincantata».
M.: «Ehm... In che senso?».
F.: «Nel senso che hai capito subito una cosa di cui noi ci siamo resi conto soltanto dopo un pò di anni».

| |


 venerdì 03/11/2006: IL RISPETTO PER GLI ALTRI 
+ Se io mi trovassi in un luogo NON mio, pieno di mobili e scaffali riempiti di libri, cataloghi ed oggetti NON miei, anche se dovessi passarci molto tempo all'interno NON mi permetterei MAI di spostarli (nel senso di fargli cambiare stanza di residenza), nasconderli o addirittura buttarli nell'immondizia per una mia scelta. Al massimo farei qualche piccola modifica per dare una vaga idea di ciò che ho in mente al proprietario del luogo in cui ci si trova, dopodiché se lui fosse d'accordo porterei a termine il lavoro preoccupandomi principalmente di NON far sparire alcuna cosa dalla sua portata, altrimenti rimetterei tutto esattamente com'era prima... Io...
+ La perla di M. Costanzo del giorno: «Ogni due anni l'emergenza di Napoli raggiunge il massimo con più omicidi al giorno e una diffusa precarietà. La precarietà che i napoletani vivono da anni. Diciamo però che sbagliato parlare solo di Napoli: sarebbe più giusto ribadire quanto l'illegalità si stia impadronendo del Paese. E' opportuno ricordare che se non si affrontano i problemi alla base, se non si risolve la questione del lavoro, se lo Stato non si sostituisce alla camorra nella gestione del territorio, i problemi, peggiorando, saranno sempre gli stessi».
+ La perla di R. Gervaso del giorno: «Non siamo niente ma, riconoscendolo, siamo tanto».
+ Potete dire...: a coloro i quali sono alla prima esperienza lavorativa che ne deve passare di tempo prima di potersi reputare liberi di agire in un ufficio?
+ La frase del giorno: «O cosa, o a casa» (A.R.).
+ Il dialogo del giorno:
M.: «Forse sarebbe meglio ridurre di un pò quegli spazi vuoti, non credi?».
P.: «No!».

| |


 giovedì 02/11/2006: IL CIECO RAZZISMO 
+ La notizia del giorno: «Spari al consolato italiano di Istanbul contro la visita del Papa in Turchia. Un giovane musulmano ha prima gridato "Maledetta Italia", e poi ha detto alla polizia: "Se potessi, ucciderei Ratzinger con le mie mani. Ho agito da solo"».
+ Il commento alla notizia del giorno: Certa gente è folle, ignorante, ottusa, e ciò che è peggio è che questi soggetti girano liberamente per le strade dei propri paesi e pretendono di essere ascoltati. E' inaccettabile che nel 2006 avvengano ancora certi tipi di manifestazione di pensiero così incivili ed intolleranti.
+ Potete dire...: ai politici europei di NON far entrare la Turchia in Europa?

| |


 mercoledì 01/11/2006: IMPARARE DAL PASSATO 
+ Giornata dedicata alla visita dei cimiteri per la commemorazione delle persone scomparse. Come da tradizione oggi ho fatto la classica turnée, ma a differenza degli anni scorsi mi sono preparato psicologicamente meglio nei giorni antecedenti per non patire troppo la stanchezza alla fine di questa giornata, ed è andata molto bene.
+ Una volta "sbrigate" le faccende della giornata, ho fatto un lungo giro tra le migliaia di tombe presenti nei cimiteri osservandone l' "archittettura", i colori dei fiori che le addobbavano e le differenze tra quelle antiche e quelle moderne. Pur constatando che le tombe moderne sono strutturate meglio, quelle antiche (mi riferisco a quelle del 1800) sono tutta un'altra cosa: pietre serie ma non troppo, fotografie (quei pochi che l'hanno messa) in pose classiche viste soltanto nei film e strutture di un altro livello con colonnine, cancelletti, giardinettini incorporati, frasi poetiche e versetti della Bibbia scelti o dedicati al defunto ed altre finezze. D'accordo, a quei tempi queste coste se le potevano permettere soltanto le famiglie benestanti rispetto ad altri che contraddistinguevano i luoghi in cui c'erano i propri cari con una semplice croce di ferro piantata per terra, però chi aveva i soldi faceva le cose a regola d'arte e con buon gusto.
+ Potete dire...: a chi se ne intende di valutare l'idea di ricominciare a fare le tombe come quelle di una volta?

| |


 MAPPA DEI VISITATORI 

Visitor Map


| Pagina precedente | E-mail | Mappa |






Meteo Italia


Ciclo lunare


Statistiche