Privacy Policy



Profilo
Blog
Opere
Rubriche
Contatti
Allegati



 PENSIERI DI NOVEMBRE 2012 

M0r94n Benvenuti nell'Archivio Blog di M0r94n.

| Torna ai Pensieri di |

Avvertenza: per la corretta interpretazione di alcuni "Pensieri di M0r94n" è indispensabile utilizzare il criterio "non tutto è come appare a prima lettura".


| E-mail | Mappa |


30/11/12  Non riuscirete a buttarmi giù! 
venerdì  Contro tutto e tutti! 



+ A lavoro, un tizio prova a stuzzicarmi per la seconda volta tirando fuori il discorso sul riordino delle province italiane. A testa alta, petto in fuori, lo fisso e con la voce (doppiata in italiano) da Clint Eastwood gli dico: "Non riuscirai mai a buttarmi giù!". E uno.
Passano un pò di ore, ed alle 19, quando tutto sembrava ormai incanalato verso un tranquillo week end di relax, leggo per puro caso che i Muse hanno annullato 3 concerti nel nord Europa, a causa della rottura di due ossa del piede del cantante Matthew Bellamy, e che pertanto rimborseranno i biglietti alle migliaia di fan che si stavano leccando i baffi per un concerto che non vedranno più... Ecco, questo in effetti mi ha buttato giù per circa mezz'ora, ma poi sono riuscito a tornare in piedi. Perché oggi NESSUNO RIUSCIRA' A BUTTARMI GIU'! E due!
+ Effettivamente... Ja. mi ha fatto pensare che il motivo scatenante della notizia del giorno risale a sabato scorso... E' giunta l'ora di prendere dei provvedimenti drastici!
+ La notizia del giorno: «Konserten med Muse som skulle ägt rum i Ericsson Globe 6 december är inställd pga att bandets sångare Matthew skadat foten.
Matthew Bellamy har brutit två ben i sin fot vilket gör det omöjligt för bandet att genomföra konserterna under vecka 49. Muse och arrangören beklagar det inträffade djupt. Det finns inga nya datum klara i dagsläget och samtliga biljetter återlöses därför på respektive inköpsställe, senast den 11 januari 2013.

ÅTERLÖSEN AV BILJETTER

Uthämtade biljetter: Återlöses hos respektive försäljningsställe
TicketFast-biljetter samt betalda ej uthämtade biljetter:
- Kortbetalda biljetter återbetalas automatiskt till kortet.
- Biljetter betalda med banköverföring: Kontakta [email protected] uppge clearingnr, kontonr och bokningsnr. Pengar återbetalas till bankkonto. Återbetalning sker inom två veckor.

SERVICEAVGIFTEN ÅTERBETALAS INTE VID INSTÄLLT EVENEMANG.

SISTA DATUM FÖR ÅTERKÖP 11 JANUARI 2013» (fonte: GlobeArenas.se).

- - - - - - - - - -


29/11/12  Politica a diversi livelli 
giovedì  Chi più, chi meno 



+ Il dialogo del giorno:
M0.: "En., sappi che, se ti candidi, io ti voto!"
En.: "No no, largo ai giovani! Votiamo i giovani! Io voto te!".
Collega odiosa, in mezzo ai due: "Mi sembrate Renzi e Bersani".

- - - - - - - - - -


28/11/12  La pace dei morti 
mercoledì  Gusti discutibili 



+ La notizia del giorno: «Prima udienza a Goteborg per il processo alla donna accusata di "disturbare la pace dei morti" utilizzando parti di scheletro umano a scopo sessuale. "Questo e' il caso piu' strano che mi sia mai capitato", ha detto il pubblico ministero, Kristina Ehrenborg-Staffas, citata dal quotidiano Goteborgs-Posten. Lo scorso settembre, la polizia aveva trovato a casa della 37enne di Goteborg imputata nel processo sei teschi, una spina dorsale e numerose altre ossa umane, compresi dei femori. Alcune parti dello scheletro erano state messe in un congelatore, mentre altre venivano usate in pratiche sessuali. Per questo, come sostiene il pubblico ministero, la donna e' "colpevole di avere trattato i morti in maniera offensiva e non etica"» (fonte: AdnKronos).
+ Il commento alla notizia del giorno: Gente strana... mah!

- - - - - - - - - -


27/11/12  Serve una tribuna? 
martedì  Quasi quasi... 
+ La notizia del giorno: «Il Råsundastadion, nella sua gloriosa storia, ha ospitato le Olimpiadi del 1912, i Mondiali del 1958, l'Europeo del 1992 e la finale di Coppa delle Coppe del 1998.
Mentre in Italia si parla da anni di legge sugli stadi e nuovi impianti, c'è chi all'estero ne costruisce di meravigliosi. E' il caso della Friends Arena di Stoccolma, una struttura modernissima che è la nuova casa dell'AIK Solna oltre che della Nazionale svedese.
Il nuovo stadio, inaugurato il 14 novembre scorso nello Svezia-Inghilterra diventato famoso per il goal in rovesciata di Ibrahimovic, va a sostituire un impianto storico per il calcio svedese: il Råsundastadion.
Costruito nel 1937 e 'quattro stelle' Uefa, verrà presto abbattuto per far posto a nuovi edifici residenziali. Affinchè ogni tifoso potesse però portare con se un ricordo di quello che è stato anche lo stadio della Nazionale svedese, è stato deciso che ognuno potesse tornare allo stadio per portarsi a casa un cimelio.
In molti si sono accontentati di pezzi di campo, altri invece si sono armati di fiamma ossidrica ed hanno portato via pezzi di ringhiera o altri souvenir ben più pesanti (Clicca qui per guardare il Video).
Il Råsundastadion, nella sua gloriosa storia, ha ospitato le Olimpiadi del 1912, i Mondiali del 1958, l'Europeo del 1992 e la finale di Coppa delle Coppe del 1998. L'ultimo a segnare un goal nello storico impianto è stato Cavani nel match di Europa League con l'Aik Solna» (fonte: Goal.com).

- - - - - - - - - -


26/11/12  Lentamente 
lunedì  Rivoluzionario 



- - - - - - - - - -


22/11/12  Come vivere la vita 
giovedì  Ultimo o penultimo? 





- - - - - - - - - -


21/11/12  Gli esami non finiscono mai 
mercoledì  Meglio dell'altra volta 

Check out my Mix

+ Come per ogni esperienza, stavolta mi sono ricimentato nella composizione di un brano dance. Rispetto alla volta precedente credo di aver creato una canzone migliore: certo, non é ai livelli di Calvin Harris, David Guetta, Bob Sinclar o Martin Solveig, però l'ascolto a ripetizione e non mi stanca. Se per caso piace anche a voi, sarebbe gradito un click sul tasto VOTE, possibilmente una volta al giorno. Se per caso non dovesse piacervi... almeno un click sul tasto VOTE potreste anche metterlo, giusto per simpatia ;)
P.S.: tranquilli, non ambisco ad andare a fare la serata con Alex Neri, non mi ritengo all'altezza. Mi basta soltanto la gloria nell'arrivare prima di tanti esaltati che credono di aver fatto un capolavoro, quando in realtà hanno creato una roba inascoltabile...

- - - - - - - - - -


19/11/12  Tutta un'altra aria 
lunedì  Il Papa ìndica 



+ In certi giorni mi sento come Cianca, nell'ultimo sketch della puntata di oggi... Dover dire e fare certe cose in un certo modo che a volte non corrispondono al mio stato d'animo o alla mia personalità. Ciò non vuol dire mentire, perché per fortuna il mio datore di lavoro da questo punto di vista é serio e ci tiene alla qualità ed alla trasparenza del lavoro svolto dai suoi dipendenti. Mi riferisco al dover assumere degli atteggiamenti duri nei confronti di quelle persone che, per qualunque motivo, non si comportano bene con noi. Per fortuna con i clienti "veri" instauriamo un rapporto umano e di rispetto reciproco, pertanto facciamo loro capire che non chiediamo certe cose "per noi", bensì lo facciamo per chi ci dà il lavoro che facciamo quotidianamente con passione. Con tutti gli altri, però, a volte, é umanamente dura.

- - - - - - - - - -


17/11/12  Oltre ogni ostacolo 
sabato  Nonostante tutto 
+ Nonostante la scapola, nonostante il ginocchio, nonostante lo scarso riposo... Solo per te :*
+ Quella maledetta sensazione di collera che si ripete da diverse settimane, cha va via via crescendo da quando intravedi da lontano in tv un giocatore che esulta e che somiglia ad un tuo fanta-calciatore che hai messo in panchina come secondo fanta-panchinaro... fino a quando realizzi che é proprio lui, che non entrerà mai nella fanta-partita di questa settimana, con un primo piano inequivocabile insieme al suo nome scritto in sovraimpressione.

- - - - - - - - - -


16/11/12  Nutella 1 - Francia 0 
venerdì  Rischio figuraccia 
+ Giornata lavorativa dedicata ai "casi umani". Uno dopo l'altro, dalla mattina al pomeriggio, soltanto persone particolari incapaci di risolvere il più elementare dei problemi alle quali sono capitati inconvenienti di elevata complessità. L'apice dell'allarme rosso é arrivato alle 16:13, quando un cliente é entrato sventolando un foglietto di carta che sembrava fosse la miccia per accendere un tormentato pomeriggio, ma falso allarme. La signora delle 16:27 invece non conta: chiuso, senza pietà!
+ La notizia del giorno: «Colpo di scena per la "tassa Nutella", boccone difficile da mandar giù per i francesi, primi consumatori al mondo della famosa crema gianduia italiana. Il Senato francese ha prima approvato e poi annullato un emendamento che quadruplicava - da 100 a 400 euro alla tonnellata - l'imposta sull'olio di palma destinato all'alimentazione umana, ingrediente importante della Nutella. Ma se la modifica sarà ripresentata, il feuilleton potrebbe continuare. L'assemblea del Senato francese aveva approvato ieri sera, in prima lettura, con 212 voti a favore e 133 contro, il cosiddetto “emendamento Nutella” al progetto di legge di finanziamento della Sécurité Sociale per il 2013. Oggi il Senato ha respinto il bilancio della Sécurité Sociale, annullando di fatto tutti gli emendamenti, compresa la controversa tassa sull’olio di palma. Le Figaro fa notare che il ministro della Salute, Marisol Touraine, non aveva sostenuto l’emendamento affermando che il governo non è favorevole alla moltiplicazione di imponibili ristretti. Tassa o non tassa, la Ferrero ha fatto sapere che non cambierà la ricetta della Nutella. L’emendamento aveva suscitato le proteste della Ferrero e dei maggiori Paesi produttori di olio di palma, Malaysia e Costa d’Avorio. La supertassa, proposta dal senatore socialista Yves Daudigny per ragioni di salute pubblica e di tutela ambientale, potrebbe tuttavia rispuntare nel corso dell’iter parlamentare. Se fosse varata, rischierebbe di fare aumentare il prezzo della Nutella. Sul web corrono i mugugni. Così “si tassano le classi popolari”, si legge in un blog di Le Monde. La polemica infiamma da giorni la stampa d’Oltralpe, che ha dato grande rilievo all’approvazione dell’emendamento in Senato. Le numerose reazioni suscitate dall’annuncio della “tassa Nutella” dimostrano che questa crema spalmabile a base di cacao e nocciole “non è un prodotto come gli altri”, osserva Le Monde. In un’intervista al quotidiano, uno storico dei marchi, Jean Watin-Augouard sottolinea che “Nutella è entrata nella categoria dei marchi mitici”. I francesi l’adorano. A riprova che è un marchio “cult”, cita una cifra: l’80% delle persone non comprano un prodotto sostitutivo se non trovano la Nutella. “E’ allucinante!”. Merito del gusto “inimitabile” e anche della “forza pubblicitaria”, con una forte identità. Tanto che ci sono perfino i “Nutella-maniaci”. In Francia nessun’altra marca è riuscita a spodestare la Nutella, che copre l’85% del mercato in volume, l’89% in valore. Le Monde ricorda i fatti salienti di questa “success story”. I francesi rappresentano il 26% del consumo mondiale di Nutella. Ogni anno si consumano 75mila tonnellate di Nutella in Francia. Seguono la Germania con 70mila tonnellate, poi l’Italia con oltre 50mila. La leggenda vuole che all’origine della Nutella ci fosse una canicola: nel 1949 il gran caldo fece sciogliere i gianduiotti prodotti dal pasticciere d’Alba Pietro Ferrero. I bambini albesi la spalmano sul pane per la merenda e la Ferrero adotta l’idea. I principali ingredienti della crema spalmabile sono l’olio di palma (17%) e lo zucchero (55%). Le nocciole rappresentano il 13%, il cacao il 7,4%. L’olio di palma è criticato per il suo impatto ambientale “disastroso” – perché le coltivazioni di palme incoraggiano la deforestazione – e perché contiene il 50% di acidi grassi saturi, cosa che aumenta i rischi di colesterolo e di disturbi cardio-vascolari. Ma il burro ne contiene il 65%, fa notare Jean-Michel Lecerf, nutrizionista dell’Istituto Pasteur intervistato da Libération. “Non si può dire che l’olio di palma in quanto tale sia pericoloso per la salute, ma come per ogni alimento, non bisogna abusarne”. E’ lo stesso messaggio di Ferrero, nota Le Monde. E sul suo sito web mette un contatore del consumo di Nutella realizzato da Globometer.com. Secondo il relatore della commissione Affari sociali del Senato, scrive Les Echos, questa tassa dovrebbe far incassare circa 40 milioni d’euro all’anno e provocare un aumento di 30 centesimi per ogni barattolo di 500 grammi di Nutella. La Tribune sottolinea la “collera” dei produttori di olio di palma: l’associazione che raggruppa i principali produttori della Malaysia ha ribadito il suo scontento e ha respinto il testo della norma, che a suo parere si basa su “affermazioni false” secondo cui l’olio di palma sarebbe dannoso alla salute e la Malaysia non rispetta l’ambiente. La polemica sulla “tassa Nutella” intanto varca l’Oceano e dà al New York Times l’occasione per criticare il “bizzarro socialismo” della Francia. I francesi, a quanto pare, devono imparare a mangiare le loro crèpes senza Nutella, ironizza Robert Zaretsky. Il piano socialista colpisce tutta una serie di “comfort foods” e in particolare la Nutella, definita “alimento base delle famiglie della classe operaia francese”. L’emendamento Nutella apre una serie di “notizie agrodolci” sul cioccolato in Europa snocciolate dall’International Herald Tribune. La tassa fa colpo perché i francesi ne consumano un bel po’: “Senza Nutella, nessuna credenza francese sarebbe interamente completa”» (fonte: Il Sole 24 Ore).
+ Il commento alla notizia del giorno: Se siete francesi, un motivo ci sarà...

- - - - - - - - - -


15/11/12  Voglia di cambiamento 
giovedì  La chiave é la rotonda 



+ Cento di questi giorni (di addio)!

- - - - - - - - - -


14/11/12  Settle Down 
giovedì  Bentornata Gwen 



+ Non ancora ti perdono per aver sposato quel "zezzone" lì qualche anno fa... Però, bentornata lo stesso Gwen :)

- - - - - - - - - -


13/11/12  Follow me 
martedì  Buon compleanno 



+ Il testo del giorno:
"When darkness falls
And surrounds you
When you fall down
When you're scared
And you're lost. Be brave
I'm coming to hold you now
When all your strength has gone
And you feel wrong
Like your life has slipped away

Follow me
You can follow me
And I will not desert you now
When your fire's died out
No one's there
They have left you for dead

Follow me
You can follow me
I will keep you safe
Follow me
You can follow me
I will protect you

I won't let them hurt,
they're hurting you, no
Ooh yeah
When your heart is breaking

You can follow me
You can follow me
I will always keep you safe
Follow me
You can trust in me
I will always protect you, my love
Feel my love
Feel my love".

(Muse - "Follow me")

- - - - - - - - - -


12/11/12  Il sole brucia 
lunedì  Mangia e brucia 



- - - - - - - - - -


08/11/12  Mi dà fastidio... 
giovedì  ...e mi irrito 



+ La frase del giorno: "Non é che uno devono essere sempre deficiente, la gente" (Ja.).

- - - - - - - - - -


07/11/12  E Obama Bis sia 
giovedì  Ora basta però, eh 





+ Probabilmente, Obama stamattina sta festeggiando così...

- - - - - - - - - -


05/11/12  Vuoto mentale 
lunedì  Bel progetto 



+ La frase del giorno: "Solo pensando il nulla, raggiungerai il tutto" (Andrej).

- - - - - - - - - -


04/11/12  Poteri liquidi 
domenica  Birra o caffé? 
+ La notizia del giorno: «Buone, anzi, ottime notizie per i fan accaniti della birra: secondo i risultati di una sperimentazione a stelle e strisce, condotta da un team di ricercatori, di psicologi dell’Università dell’Illinois di Chigago, consumare la bevanda al malto dalle sfumature dorate stimola intelligenza e creatività. Un buon modo, ma, soprattutto, gustoso, per dare una marcia in più all’intelligenza e alla creatività, a suon di calici di saporita birra. Dalla ricerca d’oltreoceano è emerso che bastano un paio di bicchieri di birra per dare la spinta giusta all’intelligenza e alla creatività degli uomini. Dopo due bicchieri di birra, secondo gli esperti, la risoluzione di rompicapo, problemi e quiz risulta decisamente più facile. E’ come se la birra fosse in grado di rendere pensieri e ragionamenti più fluidi, di suggerire con maggiore facilità soluzioni e idee creative.Per giungere a questo risultato inedito, che attribuisce alla birra benefici inaspettati, il gruppo di scienziati statunitensi ha coinvolto quaranta uomini, giovani e in buono stato di salute, sottoponendo loro una serie di quiz e rompicapo, da risolvere sfruttando il giusto mix di intelligenza e creatività. Monitorando risposte e risultati, la relazione favorevole tra birra e intelletto è emersa con chiarezza: gli uomini che hanno bevuto due birre hanno ottenuto risultati più soddisfacenti nella risoluzione dei rompicapo e dei quiz, rispetto ai "colleghi" sobri» (fonte: PiazzaGrande).
+ Il commento alla notizia del giorno: Sarà stata la birra, o sarà stato il caffé particolarmente "aggressivo" di ieri sera... fattostà che non ho preso sonno fino alle 6 di stamattina... Di sicuro c'é che oggi non mi sento più intelligente di ieri... Domani si vedrà.

- - - - - - - - - -


02/11/12  Probabili rotture passate 
venerdì  Forse sì, forse no 
+ Durante un tanto sofferto quanto felice ritorno serale verso la Base, ho pensato che un giorno, semmai dovessi ritenere opportuno fare una specie di pace con il mondo che mi circonda, metterei nella lista delle persone da ricontattare Ma.Cr., in quanto durante gli anni dell'università mi sono presentato a casa sua qualche volta senza preavviso... Avevo soltanto intenzione di salutarlo e chiedergli come stava, visto che in quelle occasioni ero quasi di passaggio verso casa sua, eppure a rifletterci ora penso di avergli potuto rompere le scatole...

- - - - - - - - - -


01/11/12  Mi é capitato 
giovedì  Scusa formica 





- - - - - - - - - -


 MAPPA DEI VISITATORI 

Visitor Map


| Pagina precedente | E-mail | Mappa |






Meteo Italia


Ciclo lunare


Statistiche